Immagina di poter creare da zero gli occhiali dei tuoi sogni, funzionali perché realizzati da ottici specializzati e belli perché rispondenti in tutto (forma, dimensioni, colore e personalizzazione) ai tuoi gusti. Ebbene, la verità è che è tutto reale! Grazie all’innovazione portata dalla stampa 3D e, più nello specifico, dalla stampa 3D degli occhiali, potrai indossare pezzi unici, come te, del tutto rispondenti alle tue necessità e alle tue velleità.

Se sei curioso di sapere come funziona la stampa 3D degli occhiali, questo articolo fa al caso tuo: al suo interno ci troverai tutto quello che c’è da sapere su questo innovativo servizio reso possibile dall’utilizzo di device e di software all’avanguardia per un risultato che rispecchi davvero la tua personalità. Iniziamo!

Il passaggio dall’approccio tradizionale a quello della stampa 3D

L’approccio che, storicamente, si è sempre usato nella costruzione delle lenti è stato quello frame-centric: con questo termine si intende quell’attività che portava a realizzare le lenti a partire dalla montatura degli occhiali e dai parametri di posizione d’uso. Una soluzione buona e in grado di offrire la migliore esperienza di vista, ma che con il tempo si è evoluta per rasentare la perfezione. Oggi, infatti, chi realizza occhiali attraverso la stampa 3D usa l’approccio vision-centric, che parte dalla valutazione delle esigenze visive e delle caratteristiche del viso del portatore per una vera e propria esperienza visiva che sia perfetta e 100% tailor made.

I passaggi della stampa 3D degli occhiali

Attraverso un sistema di scansione 3D e di analisi del volto, infatti, è possibile identificare le caratteristiche più viso-conformi che l’occhiale 3D dovrà avere (forma, dimensione, colore, ponte, aste e molto altro ancora) per essere armonioso con il viso di chi lo indosserà, valorizzando i pregi e nascondendo o celando i difetti. Il software, così, calcola l’ideale posizione delle lenti rispetto agli occhi e, quindi, disegna la montatura in base alla scansione dei parametri facciali, che sono unici per ogni persona. 

Sulla base dei dati raccolti viene quindi proposta la misura ottimale della montatura, per garantire sia la miglior visione sia il massimo comfort. E, attraverso un’immagine virtuale su uno schermo, è possibile vedere in tempo reale qual è il fit dell’occhiale sul volto, potendo così scegliere tra le varie personalizzazioni (il design, il colore e le finiture della montatura) per soddisfare il proprio stile personale e valutare il risultato estetico.

Dopodichè, si passa alla scelta delle personalizzazioni: parliamo, per esempio, delle clip da sole aggiuntive, che diventeranno corpo unico con l’occhiale 3D e che potranno presentare colori diversi delle lenti, oppure l’aggiunta di una o più scritte sull’asta (sia dalla parte interna sia da quella esterna) indicando, per esempio, il nome o le iniziali del proprietario, un numero di telefono (specie nel caso di bambini e anziani) e qualsiasi cosa ci si voglia scrivere.

Solo dopo che tutti questi passaggi sono stati effettuati, si passa all’atto finale: in poche ora, infatti, la stampante sarà in grado di stampare in celluloide e filamento in acetato e fresare l’oggetto dei tuoi desideri, pronto da indossare e da sfoggiare in qualsiasi occasione, mondana e non!

Compila il form

CONTATTACI PER QUALSIASI TUA ESIGENZA

    Oggetto:

    Articoli correlati